• Direzione della Cantina Giubiasco – CAGI SA

    Il Consiglio di amministrazione della CAGI-Cantina Giubiasco SA, riunitosi in seduta il 7 agosto, ha preso atto della disdetta del rapporto d’impiego con effetto al 31 luglio, inoltrata dall’ ing. Enologo Michele Conceprio.

    Michele Conceprio aveva assunto a tempo parziale la Direzione della Cantina dal 1° luglio dopo la tragica scomparsa del Dir. Sergio Scalmanini, continuando nel contempo ad occuparsi dell’azienda agricola Conceprio Michele vigne e vini che aveva recentemente costituito nel Malcantone.

    L’esperienza maturata durante il periodo di prova lo ha convinto che l’incarico conferitogli non è più conciliabile con la sua attività di produzione e vinificazione, in un contesto che rimane particolarmente delicato per il settore vitivinicolo ticinese.

    Il CdA sta quindi valutando altre possibilità per assicurare la direzione della CAGI sulle quali informerà successivamente.

     

     

    Per il Consiglio di amministrazione

    Il Presidente

    Amos Benelli

     

     

     

  • La CAGI SA Giubiasco ha un nuovo direttore

    Il Consiglio di Amministrazione della CAGI – Cantina Giubiasco SA, ha nominato direttore Michele Conceprio, ingegnere in enologia e viticoltura di 56 anni: succede al compianto ing. Sergio Scalmanini, scomparso tragicamente il 17 maggio. Il dir. M. Conceprio ha già iniziato la sua collaborazione a tempo parziale con CAGI dal 1° luglio, con l’obiettivo di ampliarla in un’attività a tempo pieno dall’inizio di settembre, alla prossima vendemmia.

    Il neodirettore non è un volto nuovo per CAGI: qui ha infatti iniziato la sua carriera, quando anche CAGI è rinata come cantina di proprietà della Federazione Ticinese dei Produttori di Latte – FTPL, lavorando dal 1988 al 1991 con il compianto ing. Adriano Petralli. Con lui è stato l’artefice della medaglia d’oro al concorso internazionale di Bratislava del 1990, presentando la Riserva speciale 1988, prodotta con una selezione delle migliori uve Merlot dell’annata. Sempre con lui ha inaugurato la vinificazione in bianco delle uve Merlot dando vita al Bucaneve; una primizia cantonale che ha riscosso un grande successo.

    Conclusa la collaborazione con CAGI, dagli anni Novanta Conceprio ha contribuito – con successo – alla costituzione e allo sviluppo di diverse attività vitivinicole in Ticino, mantenendo negli anni un solido rapporto di collaborazione con i suoi predecessori Petralli e Scalmanini, seguendo da vicino lo sviluppo di CAGI.

    Michele Conceprio, padre bleniese e madre malcantonese, si è laureato alla Scuola superiore di Changins/VD ottenendo il titolo di ingegnere in enologia e viticoltura presentando la tesi dal titolo “Studio del comportamento del vitigno Merlot in 3 territori ticinesi diversi (Giornico, Gudo, Mezzana)”.

    Il Consiglio di Amministrazione è soddisfatto per aver trovato nell’ing. Conceprio la persona giusta che saprà condurre la CAGI verso nuovi e importanti traguardi. La grande vicinanza al mercato da parte dell’ing. Conceprio, unita al grande spirito di dedizione di tutti i collaboratori sono le premesse ideali per operare un forte orientamento strategico futuro di CAGI.

    CAGI – Cantina Giubiasco SA

  • CAGI ED ENERGIE RINNOVABILI

    Da inizio giugno 2020 è entrato in funzione il nostro nuovo impianto fotovoltaico da 100 kWp.

    Limpianto fotovoltaico sfrutta l’energia del sole trasformandola in energia elettrica.

    E’ uno dei migliori sistemi di produzione energetica rinnovabile in quanto l’energia prodotta non genera nessun tipo di inquinamento. Questo si traduce in un forte vantaggio ambientale e di salute per la collettività.

    Il nostro impianto ci permetterà di essere quasi autosufficienti nel consumo energetico per i prossimi anni e di fare un passo aventi nella nostra politica di produrre sempre di più vini salubri e a basso impatto ambientale.